Strudel con zucchine

Condividi

Le zucchine, questo ortaggio che trova il suo massimo gusto nella stagione estiva, si presta veramente a mille ricette dai primi piatti, ai contorni, alle torte salate, alle pizze, insomma è utilizzabile in mille modi diversi. Data la sua versatilitĂ  in cucina, ho pensato di preparare uno strudel salato da accompagnare ad una insalatona che avevo preparato per cena. La particolaritĂ  delle torte salate è che si preparano subito. Di fatti, basta un rotolo di pasta sfoglia o pasta brisè giĂ  pronte e a volte con quello che si ha in frigo si preparano delle ottime torte. Sono ideali anche per svuotare un pò il frigo dai vari avanzi che abbiamo, oppure se abbiamo una cena all’improvviso ci risolvono un pò il problema. Se invece abbiamo un pò piĂą di tempo a disposizione possiamo anche preparare noi la base della torta salata. Quello che oggi vi presento è la versione speedy, pochi passaggi e la torta salata sarĂ  pronta per cena. Io le ho dato la forma di strudel per cambiare un pochino.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia

3 zucchine medie

2 uova medie

1 cucchiaio di panna da cucina

3 cucchiai di formaggio grattugiato

pepe q.b

150 gr di speck a dadini

100 gr di scamorza o formaggio a dadini

 

Procedimento:

Lavate e grattugiate le zucchine, ponetele in un contenitore con il sale e lasciatele riposare per 30 minuti, Nel mentre, tagliate a dadini lo speck e il formaggio. Trascorso il tempo, prendete  le zucchine e strizzatele bene, in modo che abbiano perso un pò della loro acqua. In una ciotola, mettete le zucchine, le due uova medie, il formaggio grattugiato, la panna, lo speck, il formaggio a dadini, infine sale e pepe. Amalgamate bene il tutto e se notate che il composto è ancora un pò troppo liquido aggiungete qualche cucchiaio di pane grattugiato. Srotolate la pasta sfoglia, ponete al centro il composto e chiudete formando uno strudel. Bucherellate  la superficie e con un pennello distribuite un pò di uovo sbattuto e volendo anche dei semi per panificati. Informate in forno già caldo a 200° C  in modalità ventilata per 30 minuti, finchè non sarà dorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.