Treccia soffice con le mele

Condividi

I dolci con le mele sono i dolci per eccellenza più amati, vuoi perchè la dolcezza della mela li rende prelibati, vuoi  perchè per antonomasia sono i dolci dell’autunno e dell’inverno che ci scaldano nelle fredde giornate, insieme ad una tazza di tè fumante. Passando alla ricetta di oggi, sono sicura che questa treccia vi farà innamorare per la sua morbidezza che dura fino ad una settimana e per quel ripieno di mele ripassate in padella con lo zucchero, che si fondono con l’impasto come a creare una crema con pezzetti mela. Non vi resta che provare questa treccia e sono sicura che ve ne innamorerete.

 

Ingredienti:

300 gr di farina manitoba

200 gr di farina 00

10 gr di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di miele

200 ml di latte

80 gr di zucchero

buccia grattata di 1 limone

1 uovo

80 ml di olio di semi mais

5 mele fuji

120 gr di zucchero

succo di 1 limone

1-2 cucchiai di cannella ( facoltativa)

 

Procedimento per il ripieno:

Tagliate a cubetti le mele e ponetele in una padella con lo zucchero e il limone e lasciatele  cuocere per 10 minuti. Tenete da parte.

 

Procedimento per l’impasto:

Setacciate le farine, unite il lievito, il miele, poi il latte, la buccia del limone, l’uovo e iniziate a impastare. Aggiungete poi l’olio, lo zucchero e lavorate l’impasto fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. Formate la palla e lasciate lievitare fino al raddoppio per circa 2 ore. Quando sarà pronto, riprendete l’impasto e dividetelo in 3 parti uguali. Stendete ogni parte formando un rettangolo e farcite le tre strisce con le mele oppure, se vi piace, con della cannella spolverizzata e anche qualche gheriglio di noce. Chiudete bene le tre strisce intrecciandole fra loro. Lasciate lievitare ancora un 40 minuti su una teglia rivestita di carta forno. Infornate in forno statico a 180°C per 30/35 minuti. Lasciate raffreddare bene, poi cospargete la vostra treccia con dello zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.