Pan brioche senza burro

Condividi

Sono pronta a scommettere che se proverete a preparare questo pan brioche, ve ne innamorerete per la sua sofficitĂ , per la sua leggerezza, ma soprattutto per la sua bontĂ  ! Non c’è burro infatti, ma solo l’olio di semi di mais. Una volta preparato potrete anche congelarlo a pezzi -come ho fatto io – e averlo pronto per quando avrete voglia di mangiarlo, e scoprirete che sarĂ  come se fosse appena fatto. Potete impastarlo a mano, con la planetaria, con il bimby, in ogni caso otterrete una brioche come quelle che prendereste al bar, e insieme ad un buon cappuccino inizierete con il piglio giusto le vostre giornate lavorative !

Ingredienti:

250 gr di farina manitoba

250 gr di farina 00

15 gr di lievito di birra fresco

100 ml di latte

mezzo cucchiaino di miele

125gr di yogurt bianco

80 /100 gr di zucchero

1 uovo

mezza fialetta aroma limone

1 pizzico di sale

1 tuorlo e un po’ di latte per spennellare

zucchero a velo

Procedimento:

Setacciate le farina, unite  il lievito, mezzo cucchiaino di miele, il latte, lo yogurt e iniziate a mescolare. Poi aggiungete  l’uovo, l’olio, lo zucchero (il quantitativo dipende da quanto vi piace dolce, io ad esempio ne ho usato 80 gr)  e lavorate bene l’impasto, per almeno 10 minuti con la planetaria o con il bimby, invece 30 minuti per chi impastasse a mano. Lavoratelo fino ad ottenere un panetto morbido, poi lasciatelo lievitare fino al raddoppio. Non appena pronto, lavoratelo ancora un po’ con le mani, poi staccate dei pezzi d’impasto del peso di 60 gr l’uno e  formate delle palline. Imburrate o oliate uno stampo a ciambella, infarinatelo e poggiate le palline, lasciando 1 cm di spazio fra esse. Coprite e lasciate lievitare ancora fino al raddoppio. Spennellate con il tuorlo e il latte in egual misura, cospargete con un po’ di zucchero e infornate in forno ventilato insieme ad un recipiente pieno di acqua poggiato sulla base (da mettere quando accendete il forno) a 170°C o 180°C statico per 40 minuti. Una volta sfornato, spennellate con un po’ di acqua e non appena freddo spolveratelo con lo zucchero a velo. Per chi volesse congelarlo, appena sarĂ  freddo chiudere il tutto o in parte in un sacchetto per surgelati, e all’occorrenza scongelate e sarĂ  come appena fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.