Brioche con il tuppo

Condividi

Le brioche con il tuppo sono tipiche della pasticceria siciliana, sono soffici e profumate e vengono di solito gustate con la tradizionale granita siciliana alle mandorle, oppure calde con il cappuccino o con il gelato. Vengono chiamate così ad indicare il famoso chignon basso delle donne siciliane di un tempo. La ricetta originale prevedeva nell’impasto l’uso dello strutto, oggi si tende ad usare il burro. Nella mia versione ho utilizzato la panna per dolci. Sono molto buone e si mantengono morbide per giorni, chiuse nel contenitore per torte, e sono talmente golose che non riuscirete a mangiarne una sola.

Ingredienti:

250 gr di farina 00

250 gr di farina 0

13 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di malto d’orzo o miele

250 ml di panna fresca

100 ml di latte

120 gr di zucchero

buccia grattata del limone

1 uovo medio

zucchero a velo

 

Procedimento:

Setacciate le farine, unite il lievito con il malto d’orzo o il miele e mescolate, poi unite la panna e il latte a temperatura ambiente. Successivamente aggiungete la buccia del limone, lo zucchero, la vanillina e l’uovo e lavorate bene l’impasto fino ad avere un palla liscia. Se usate la planetaria occorre il gancio, con il bimby la funzione spiga. Chi impasta a mano deve lavorare l’impasto molto bene e per 30 minuti. Pronto l’impasto, lasciate lievitare ben coperto. Ci vorranno quasi 3 ore, consiglio di impastare la mattina per infornarle la sera. Non appena lievitato, staccate 2 pezzetti di impasto grossi come un mandarancio e uno più piccolo (tipo il tappo di una bottiglia). Formate con il pezzo più grande una pallina, poi con il dito scavate un buchetto e poggiate l’impasto più piccolo ancora a forma di una pallina. Premete bene per farlo aderire, ripetete per le altre brioche e poggiatele su carta forno per farle lievitare nuovamente fino al raddoppio. Vi ho indicato una dimensione per avere le brioche grandi come quelle in foto, tenendo conto che in forno cresceranno ancora. Quando saranno lievitate nuovamente, spennellatele con un tuorlo d’uovo e un po’ di latte. Cospargetele con un po’ di zucchero di canna o bianco  e infornate a 180°C per 20 minuti. Non appena fredde spolverate con lo zucchero a velo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.