Zuppa di legumi con cavolo nero toscano

Condividi

Purtroppo il freddo e il brutto tempo sono arrivati, e rincasare la sera sapendo che c’è una buona zuppa calda ad attenderci, ci farà piacere perché avremo modo di riscaldarci gustando un piatto nutriente, gustoso e con poche calorie. Oggi ho provato questa zuppa introducendo oltre ai legumi, una verdura che fa molto bene al nostro organismo: il cavolo nero toscano. In questo modo possiamo avere un pasto completo, perché abbiamo abbinato i legumi, la verdura e il pane, il tutto condito con l’olio extra-vergine d’oliva. Non vi resta che provarla, potete preparala anche come minestra per i bambini (che di solito sono restii a mangiare i legumi e la verdura), magari passandoli al passaverdure e aggiungendo della pasta. Ora vediamo come prepararla.

Ingredienti per 3 persone

3 mazzi di cavolo nero toscano

400 gr di mix di legumi secchi o già cotti

10 pomodorini datterino

1 carota

1 costa di sedano

mezza cipolla

1 peperoncino

olio extra-vergine

sale

Procedimento:

Pulite il cavolo, impugnando la parte verde carnosa della foglia e con l’altra mano tirare per sfilarla. Sciacquate e cuocere in abbondante acqua salata per 15 minuti. Scolatela e passatela sotto l’acqua fredda per mantenere il verde. Iniziate con il cuocere i legumi, attenendovi alle indicazioni riportate sulla confezione. Chi non avesse tempo e volesse accorciare i tempi, può comprare quelli già precotti, avendo cura di porli in un colino e di passarli sotto l’acqua corrente per togliere tutta la limosità tipica del prodotto inscatolato. Per chi volesse cuocerli in pentola a pressione, occorrono 5 minuti dal momento in cui la pentola è andata in pressione. Fatto ciò, tritate con il mixer il sedano, carota e cipolla. In una pentola ponete l’olio e lasciate insaporire il mix di ortaggi, successivamente prendete i legumi che avete precedentemente già cotto (o quelli già pronti) e aggiungeteli nella pentola per farli insaporire. Aggiungete anche un paio di mestoli di acqua di cottura dei legumi. Per chi avesse quelli già cotti, può utilizzare un po’ di brodo vegetale oppure due bicchieri di acqua. Ora aggiungete la verdura tagliata a pezzi non troppo piccoli e i pomodorini a pezzetti. Salate, volendo usate anche del peperoncino e lasciate cuocere il tutto per 10 minuti. Servire la zuppa calda con del pane bruschettato e un filo di olio extra-vergine a crudo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.