La pastiera salata

Condividi

Mancano pochissimi giorni alla Pasqua e per questa festivitĂ  iniziano i vari preparativi, dolci e salati di ogni regione. In Campania fra le tante preparazioni salate come la pizza con l’erba (ossia con vari tipi di verdure) la cui ricetta trovate QUI e la pizza piena detta (chiena)  QUI , abbiamo come dolce la famosa pastiera. Io ho voluto proporvi questo dolce famosissimo, in versione salata. Quindi ho utilizzato le verdure, ma chi volesse, può sostituirle con il salame e il provolone. E’ un ottimo antipasto salato da preparare qualche giorno prima, per il pranzo pasquale ma anche da portare per la classica gita fuori porta del lunedì di “pasquetta”. Non è una preparazione difficile, richiede solo un po’ di tempo, ma ne varrĂ  sicuramente la pena.

 

Per la frolla salata:

250 gr di farina

2 uova

60 gr di zucchero

110 gr di burro

mezzo cucchiaino di sale

pepe

mezzo bicchierino da caffè di acqua ghiacciata

Per la farcia:

300 gr di grano cotto

200 gr di latte

50 gr di burro

3 uova

250 gr di ricotta di mucca

1 carota grande tagliata a cubetti e lessata

2 zucchine piccole tagliate a cubetti e lessate

60 gr di piselli lessati

100 gr di asparagi lessati

60 gr di formaggio grattugiato

1 cucchiaino di sale

pepe

 

Procedimento:

Per la frolla salata: lavorate il burro con il sale, il pepe, lo zucchero e la farina. Iniziate ad impastare, poi unite le uova e l’acqua un po’ per volta e impastate rapidamente. Compattatela e chiudetela nella pellicola a riposare in frigo per 60 minuti.

Per la farcia: versate il grano in un tegame con il latte, il burro, sale, pepe e lasciate cuocere fino a quando non diventerĂ  una crema e il latte non sarĂ  del tutto assorbito. Una volta pronto togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Separate i tuorli dagli albumi e montate quest’ultimi, poi tenete da parte. Lavorate la ricotta con i tuorli e il formaggio grattugiato, poi unite il grano cotto e le verdure tutte scottate. Amalgamate bene e aggiungete gli albumi precedentemente montati. Stendete la frolla salata aiutandovi con della carta forno. Imburrate e infarinate uno stampo da pastiera e rivestitelo con la frolla, rifilando il bordo con il mattarello (passatelo sui bordi dello stampo), bucherellate la base e versate all’interno il composto ottenuto. Con la frolla avanzata, stendetela e create delle strisce che porrete sulla pastiera in modo incrociato. Ponete in forno giĂ  caldo a 170°C per 40 minuti, poi portate il forno a 180°C e continuate per altri 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare, poi togliete la pastiera salata dallo stampo e poggiatela su una gratella per farla raffreddare.

 

2 pensieri su “La pastiera salata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.