Mezzelune dolci con ricotta

Condividi

Dall’esperienza culinaria di mia suocera ho imparato questo dolce molto buono, che era solita fare la domenica per il gradimento di suo marito e dei figli. Ricordo con piacere una volta che mio suocero, mi apr√¨ la porta con questo vassoio di dolci, sapendo che mi piacevano moltissimo ¬†e infatti subito ne¬†mangiai uno. ¬†Cos√¨ avuta la ricetta da mia suocera, approfittando del tempo di una domenica li ho preparati, dato che era molto tempo che avevo deciso di prepararli. Hanno un impasto quasi simile ad una graffe, ma con un ripieno di ricotta cremosa con gocce di cioccolato, ma se voleste renderli ancora pi√Ļ goduriosi potrete farcirli con della nutella, e vi garantisco che non smetterete di mangiarli. Sono di facile preparazione, non richiedono lievitazione nonostante all’interno ci sia il lievito di birra, e se¬†non avete la planetaria potete impastarli anche a mano.

 

Ingredienti :

500 gr di farina 00

4 uova

10 gr di lievito di birra

mezzo bicchierino (quello di plastica) di strega o vermouth

20 gr di zucchero

mezzo bicchierino di latte

20 gr di strutto o burro

olio d’arachide

zucchero semolato

Per il ripieno:

600 gr di ricotta di pecora

300 gr di zucchero

125 gr di gocce di cioccolato (oppure frutta candita secondo il gusto)

1 bicchierino di strega o vermouth

 

Procedimento:

Per il ripieno : Lavorate la ricotta con lo zucchero e il liquore fino ad ottenere una crema, poi unite le gocce di cioccolato o i canditi e tenete da parte. Volendo potete preparare il ripieno il giorno prima cos√¨ acquister√† pi√Ļ sapore. Per l’impasto:¬† Setacciate la farina,¬† unite le uova, il liquore, lo zucchero, lo strutto (o burro) e iniziate a impastare, poi aggiungete il lievito, il latte e¬†continuate a¬†lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico. Lasciatelo riposare 10 minuti.¬†Riprendete l’impasto e prelevate delle palline di pasta grosse come un mandarino, appiattitele con il mattarello, farcite con un mezzo cucchiaio di ricotta e chiudetele bene a mezzaluna, sigillando bene i bordi affinch√© durante la frittura non si¬†aprono.¬†Volendo potete farcirne alcuni con la nutella. Una volta pronti, versate l’olio in una pentola capiente e fate riscaldare bene e poi preparate una ciotola con lo zucchero. Iniziate a friggerli in olio di arachide pochi per volta, scolateli su carta assorbente e passateli nello zucchero semolato ancora caldi. Poi sistemateli tutti su un vassoio e serviteli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *