Frittata di spaghetti allo zafferano con scamorza e salsiccia

Condividi

La frittata di spaghetti  detta “e maccarune” è un piatto tipico della cucina napoletana. In origine era considerato un piatto povero, perchĂ© veniva preparato con la pasta che avanzava. E’ molto buona sia nella versione classica con uova, formaggio e pepe, sia in questa piĂą moderna che vi propongo, arricchita con lo zafferano e la salsiccia. Può essere mangiata fredda e quindi risulta ideale da portare sia in gita nel periodo estivo che in ufficio, ed è comoda in quanto  può essere preparata anche il giorno prima. Diversamente può essere consumata calda e profumata appena preparata. Si presta a numerose varianti, secondo il gusto; infatti nella versione classica volendo si potrĂ  aggiungere anche del salame e della ricotta. Piatto unico e completo.

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di spaghetti

200 gr di scamorza

200 gr di salsiccia

3 cucchiai di formaggio grattugiato

4 uova

1 bustina di zafferano

4-5 rametti di prezzemolo tritato

olio extra-vergine

sale- pepe

Procedimento:

Cuocete gli spaghetti al dente scolandoli e passandoli velocemente sotto l’acqua fredda corrente. Tagliate a dadini la scamorza e sgranate la salsiccia. In una ciotola capiente sbattete le uova con il formaggio grattugiato e il prezzemolo, salate e pepate. Unite gli spaghetti e amalgamate bene le uova con gli spaghetti. Prendete una padella e unite 3 – 4 cucchiai di olio e non appena sarĂ  caldo unite metĂ  del composto. Poi distribuite la scamorza, ancora un po’ di formaggio grattugiato, la salsiccia e coprite con gli spaghetti restanti. Lasciate cuocere a fuoco dolce e coperto per 5-6 minuti, poi girate la frittata e lasciate cuocere anche l’altro lato. Appena pronta tagliatela a spicchi e servitela. Se invece voleste mangiarla fredda, la preparate il giorno prima e la ponete in frigo. Prima di mangiarla lasciatela a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Se la tagliate a cubetti potete utilizzarla anche per un buffet.

 

 

2 pensieri su “Frittata di spaghetti allo zafferano con scamorza e salsiccia”

  1. We would like to thank you once more for the beautiful ideas you
    offered Janet when preparing her own post-graduate research and, most importantly,
    with regard to providing each of the ideas in a blog post.

    In case we had known of your web-site a year ago, we will have been saved
    the unwanted measures we were having to take. Thank you very much.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *