Calzone friarielli, salsiccia e scamorza

Condividi

I friarielli sono le infiorescenze appena sviluppate delle cime di rapa. Sono verdure tipiche della cucina partenopea, e formano un connubio quasi indissolubile con la salsiccia. Infatti i friarielli spesso si trovano utilizzati nella pizza con la salsiccia, oppure nelle paninerie di Napoli come cibo da strada  o ancora nel calzone fritto e al forno. Avendo un gusto un po’amaragnolo, se viene unito alla salsiccia e alla scamorza questo retrogusto sarĂ  meno presente. Per chi non trovasse i friarielli potrĂ  adoperare in alternativa le cime di rapa.

 

 

Ingredienti per due calzoni  grandi :

250 gr di farina tipo 2

250 gr di farina 00

200/250 gr di acqua

7 gr di lievito di birra

1 cucchiaio di olio

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di malto d’orzo

Per il ripieno :

1.5 kg di friarielli

200 gr di salsiccia

mezza scamorza

olio extra-vergine

sale, pepe

 

Procedimento :

Pulite la verdura, lavatela e cuocetela. Sgranate la salsiccia, rosolatela in una padella con un filo di olio, poi unite la verdura leggermente tagliata a coltello. Tagliate la scamorza a pezzetti. Lasciate insaporire il tutto per una decina di minuti. Salate, pepate e tenete da parte. Setacciate le farine, unite il lievito, il malto, l’acqua e iniziate a impastare, poi aggiungete l’olio e per ultimo il sale. Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto morbido e liscio e lasciate lievitare fino al raddoppio. Una volta lievitato, dividete l’impasto a metĂ  e formate due palle, lasciate lievitare nuovamente. Una volta pronto, stendete il primo panetto con il mattarello creando una sfoglia tonda, ponete su un lato una metĂ  del ripieno, aggiungete la scamorza a dadini un po’ di olio e chiudete a forma di calzone, facendo attenzione a sigillare bene i bordi. Successivamente poneteli su teglia da forno rivestita di carta forno, unta con filo d’olio. Ripetete l’operazione con l’altra metĂ  dell’impasto poi spennellate le superfici con l’olio e infornate in forno giĂ  caldo a 200°C per 15-20 minuti finchè non saranno dorati. Regolatevi con il vostro forno. Lasciate intiepidire un pochino e servite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *