Frittelle di mele

Condividi

Le frittelle di mele sono il dolce tipico del Trentino Alto Adige, regione rinomata produzione di mele. E’ un dessert facilissimo da realizzare, molto goloso, perché racchiude in una pastella semiliquida tutta la dolcezza della mela. Sono tipiche del Carnevale, ma possono essere preparate anche in altri periodi dell’anno e l’impasto non richiede grossi tempi di lievitazione. La pastella si ottiene con ingredienti che tutti abbiamo in casa, quindi è un dolce semplice, economico e genuino. La ricetta non prevede l’aggiunta di zucchero nell’impasto e la dolcezza è data solo dalla mela all’interno e dallo zucchero a velo di spolvero. Coloro che invece amano di più il dolce, possono aggiungere un po’ di zucchero nella pastella, oppure passare le frittelle dopo averle fritte nello zucchero semolato, anzichè spolverarle con quello a velo. Come afferma un famoso detto : “Una mela al giorno toglie il medico di torno”. Quindi non ci resta che prepararle.

 

Ingredienti per 6 persone:

500 gr di farina 00

1/2 l di latte

4 tuorli

12 gr di lievito di birra

2 cucchiai  di cognac o altro liquore

5 mele

zucchero a velo

olio d’arachide

 

Procedimento:

In una ciotola setacciate la farina, unite il latte diluito con un po’ di acqua, il cognac e il lievito di birra sbriciolato. Quindi lavorate fino ad ottenere una pastella liscia e semiliquida. Lasciate lievitare per almeno un’oretta in un luogo tiepido. Lavate le mele, eliminate il torsolo con il leva torsolo e infine tagliatele a rondelle. Passatele nella pastella e friggetele in olio ben caldo. Sgocciolate poi su carta assorbente e spolverate con zucchero a velo e cannella.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *