Crostata di polenta toma e funghi porcini

Condividi

Approfittando di questa ondata di gelo e neve, quale piatto migliore di una buona polenta? Adoro questo piatto, per cui ho pensato ad una rivisitazione della polenta concia, realizzandola a forma di crostata con al centro dei funghi porcini. Un piatto gustosissimo che se dovesse avanzare, il giorno dopo riscaldata è ancora più buona. Un consiglio : non comprate quella precotta ma bensì quella integra, cioè quella che deve cuocere almeno 40 minuti. Il suo sapore è tutto un’altra cosa.

 

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di farina per polenta integra

1, 5 litri di acqua

sale q.b

2 cucchiai di olio

200 gr di fontina valdostana

20 gr di burro

olio extra-vergine

pepe

200 gr di toma piemontese

300 gr di funghi porcini

Procedimento:

In una padella aggiungete un po’ d’olio e uno spicchio di aglio, che una volta rosolato toglierete. Unite i funghi e lasciate cuocere; per ultimo salate e pepate. Portate a ebollizione l’acqua con l’olio, salatela e versate a pioggia la farina per polenta mescolando. Ci vorranno almeno 35/40 minuti, mescolandola lentamente e spesso. Non appena pronta, toglietela dal fuoco e unite il burro e i formaggi tagliati a pezzetti. Versatela nello stampo per crostata leggermente unto e se avete quello “furbo” sarà ancora meglio perché formerà l’incavo per aggiungere i funghi.  Lasciatela riposare un pochino, così da non rompersi quando la capovolgerete. Riscaldate i funghi e poneteli al centro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *