Banana bread

Condividi

Avete presente quando le banane diventano nere e nessuno vuole più mangiarle? Ecco una buona idea per utilizzarle. Potete preparare il famoso  banana bread  cioè un plumcake morbidissimo tipico degli Stati Uniti, che viene consumato per colazione o per il brunch. E’ facilissimo da fare, non prevede l’uso di attrezzature particolari, infatti con un semplice frullatore otterrete un ottimo dolcino sostanzioso per la prima colazione. Potete aggiungere all’impasto le gocce di cioccolato o le nocciole tritate, oppure un peccato di gola se mangiato con della nutella. Vi consiglio di conservarlo in frigorifero.

Ingredienti:

350 gr di farina per dolci

175 ml di latte

1 uovo grande

300 gr di zucchero

80 gr di burro

3 banane ( più o meno 350 gr)

1 bustina lievito per dolci

Procedimento:

Frullate le banane con lo zucchero, il latte, il burro, l’uovo. Setacciate la farina con il lievito e unitela al composto. Imburrate e infarinate lo stampo, versate il contenuto e infornate a 180°C per 60 minuti. Conservare in frigo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *