PANDOROMISU’ TORTA

Condividi

Questa torta è stata è stata realizzata per il compleanno di mio marito, ed essendo tifosissimo ho pensato di farla a forma di pallone da calcio, ponendolo a centro campo. La realizzazione è stata fatta utilizzando un pandoro dato il periodo natalizio. Da questo ho voluto far discendere il nome di pandoromisù, perché in realtà è uno zuccotto di pandoro bagnato al caffè con una crema al mascarpone. Il gusto di questa torta è di una golosità unica, e potete realizzarla anche in occasione di queste feste di Natale, con una decorazione tutta natalizia. Sono sicura che i vostri ospiti vi chiederanno il bis. Ora vediamo come si prepara.

Ingredienti:
 1 pandoro
150 ml di caffè forte
150 ml di acqua
1 cucchiaio di rum
50 gr di zucchero
Per la crema al mascarpone senza uova:
250 ml di panna fresca da montare
500 gr di mascarpone
100 gr di zucchero a velo
decorazione tutte in pasta di zucchero
1 base di polistirolo per il campo da calcio
Procedimento:
Prepariamo la crema: raccogliete il mascarpone in una ciotola e lavoratelo con le fruste fino a renderlo morbido e spumoso. Separatamente montate la panna ben fredda incorporando gradualmente lo zucchero. Aggiungete la panna al mascarpone lavorandola con una spatola con movimenti lenti dal basso verso l’alto. Tenete da parte. In un pentolino sciogliete lo zucchero con l’acqua portando a bollore. Spegnete e fate raffreddare completamente. Poi aggiungete il rum e il caffè. Ora tagliate il pandoro orizzontalmente, rivestite una ciotola con la pellicola e foderatela con una parte del pandoro. Imbevete il pandoro con un po’ dello sciroppo preparato, poi aggiungete una parte della crema, fate un altro strato bagnatelo sempre con lo sciroppo e versate ancora altra crema. Proseguite così fino al bordo della vostra ciotola. Bagnate la calotta di chiusura con lo sciroppo. Rivestite con la pellicola e ponete in frigo per 24 ore. Il giorno successivo capovolgetelo, sfilando la pellicola e poi decoratelo con  la pasta di zucchero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.